Tutti gli articoli presenti in questa sezioni sono stati scritti dal Dott. Stati Felice e in alcun modo reperiti o copiati, anche in parte, da latre fonti. Gli stessi, inoltre, sono stati pubblicati sulla rivista CMAGAZINE.

AUTENTITCITA’ E ATTACCHI DI PANICO

Come superare gli attacchi di panico:

L'autenticità consiste nell'essere costantemente se stessi riuscendo a far riunire in noi tre aspetti su cui si basa la percezione della nostra identità:

- Io sono ciò che voglio essere.

- Io sono ciò che voglio apparire.

- Io sono ciò che sono.

In letteratura sono stati molti gli esempi che hanno affrontato il tema dell’identità personale nel concetto di autenticità. Come “Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde” di Stevenson, “Il sosia” di Dostoevskij, l’Amleto di Shakespeare (“Essere o non essere”?) e più in generale la completa opera di Pirandello. .... > clicca sull'immagine e continua a leggere!

attacchi di panico

DA BRUCO A FARFALLA…

Nel conoscere l’Altro, il funzionamento del nostro cervello ci fa percepire il nuovo in modo che sia il più possibile uguale a noi, mostrandoci eventuali differenze come un pericolo. La paura della diversità è la paura di noi stessi, se non siamo in pace con quello che di noi non accettiamo, ci troveremo sempre nella condizione di escludere, rifiutare, criticare il diverso. Perdendo così anche la possibilità di crescere ed arricchirci emotivamente attraverso il confronto.

Ogni cammino umano è rivolto alla consapevolezza. Per poter ambire alla felicità, il “diverso” deve riconoscere se stesso, accettare la propria natura, ricercare persone disposte ad amarlo per quello che è, superando le difficoltà dell’ “inverno" .... > clicca sull'immagine e continua a leggere!

attacchi di panico

AVERE UN PROGETTO E COSTRUIRSI …grazie alla psicoterapia

Il termine progetto è strettamente connesso con la possibilità di decidere e di scegliere per la nostra vita. Kierkegaard ponendo al centro del pensiero universale il singolo individuo, premette che una scelta è sempre preceduta da un’altra scelta. La successione di scelte porta alla decisione, cioè alla realizzazione del progetto.

Ogni persona quando inizia una terapia porta un disagio, un problema da risolvere, un conflitto da elaborare. A livello emotivo però porta anche una richiesta più importante: essere aiutato a riconoscere il proprio progetto di vita e successivamente essere aiutato a realizzarlo.... > clicca sull'immagine e continua a leggere!

 

psicologi

INVIDIA, GODIMENTO E GRATITUDINE

La gratitudine è strettamente connessa a due emozioni negative antiche e potenti: l’invidia e la gelosia. Nel primo caso ciò che si desidera (possibile partner, lavoro, successo, beni materiali,…) si basa su un atteggiamento distruttivo e mortifero, perché se quello che vogliamo non si può avere, si ha il desiderio di distruggerlo. La gelosia invece si basa su un atteggiamento legato all’amore verso ciò che desideriamo, distruggendo tutto ciò che ne impedisce il possesso. Ne deriva che quando l’invidia è molto presente impedisce il reale godimento di ciò che desideriamo e danneggia la capacità che in noi possiamo maturare di trarre piacere da ciò che abbiamo e da ciò che siamo. .... > clicca sull'immagine e continua a leggere!

psicologi
Share by: